Considerazioni conclusive

...ognuno di noi, in linguaggio strettamente ermeneutico, non può diventare né interpretare se non ciò ch'egli è.

...sta a noi rifiutare o accettare, negare o affermare, ridurre od estendere la vibrazione di un animus-anima che ci consente il diritto di essere in qualsiasi momento la verità della nostra coscienza o il nulla della nostra ragione

Commiato ermeneutico


Non
esistono fatti;
solo
interpretazioni.

Per ulteriori informazioni:

Pagina  8

E-mail: info@aboutbreccia.com